• Sport
    90min

    Lazio-Milan 0-3, le pagelle rossonere: Kessiè annulla Milinkovic-Savic, Ibrahimovic magico

    Il Milan, reduce dal brutto pareggio in casa della Spal, torna alla vittoria con la sorpresa del campionato, la Lazio, grazie alle reti di Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic. Tre punti d'oro per conquistare la qualificazione alla prossima Europa League. Donnarumma 6 - Per tutto il primo tempo non deve mai intervenire se non per smanacciare un cross velenoso di Jony. Copia e incolla nella seconda frazione. Conti 6,5 - Jony si dimostra un avversario semplice. Lo spagnolo, infatti, eccezion fatta...

  • Intrattenimento
    notizie.it

    Lo scandalo che coinvolge Gibson dopo l'accusa di Winona Ryder.

    Dopo le recenti accuse di antisemitismo da parte di Winona Ryder, l’attore non doppierà più Rocky Bolboa, il gallo protagonista del cartoon.

  • Intrattenimento
    notizie.it

    La cantante ha parlato della fine della sua relazione

    Anna Tatangelo ha parlato della rottura con Gigi D'Alessio e di come procede il loro rapporto.

  • Intrattenimento
    notizie.it

    Dagospia lancia lo scoop: Belen ha scoperto tradimento dell'ex con una nota conduttrice

    In base a quanto riportato da Dagospia Belen Rodriguez avrebbe scoperto una "relazione clandestina tra Stefano De Martino e Alessia Marcuzzi"

  • Sport
    Calciomercato.com

    Juve, svolta scudetto: vola a +7, può vincerlo in due partite

    Un risultato pesante, un punto di svolta per la corsa al titolo: la vittoria del Milan in casa della...

  • Scienza
    Adnkronos

    Tigre uccide dipendente dello zoo di Zurigo

    Tragico incidente questo pomeriggio nel recinto delle tigri dello zoo di Zurigo: un felino ha attaccato e ucciso una persona. E' accaduto intorno alle 13.30. In conferenza stampa, una portavoce della polizia ha reso noto che la vittima è una collaboratrice dello zoo che si occupava degli animali. Nonostante il rapido intervento, ogni tentativo di aiutarla è arrivato troppo tardi. La donna è morta sul posto. La tigre che ha sferrato l'attacco è ancora viva. Fino ad ora non aveva dato particolari segni di aggressività e si era sempre comportata normalmente, è stato spiegato. Diversi agenti sono entrati in azione e l'area dello zoo interessata è stata chiusa. Attualmente nella struttura sono presenti due esemplari adulti di tigre dell'Amur, o tigre siberiana: una femmina di cinque anni di nome Irina e un maschio di quattro anni e mezzo chiamato Sayan.  La tigre responsabile dell'attacco sarebbe la femmina. Ad avvisare i soccorritori è stato un visitatore dello zoo, che ha assistito alla scena. I motivi dell'aggressione non sono chiari e nemmeno le cause della presenza simultanea della donna e delle tigri nel recinto. Lo zoo di Zurigo è stato riaperto il 6 giugno dopo la chiusura dovuta all'epidemia da coronavirus.

  • Notizie
    Adnkronos

    Gemelli uccisi, Celentano: "La rabbia è peggio del Covid"

    "Dentro di noi, fin dalla nascita, coltiviamo un nemico spaventoso che è più pericoloso del Covid: il suo nome è rabbia". Lo scrive Adriano Celentano su Instagram, pubblicando una sorta di lettera aperta indirizzata idealmente al papà che ha ucciso i suoi due figli gemelli e che poi si è suicidato. Una rabbia, scrive l'artista-predicatore, che ti rende "pronto a scoccare la tua folle vendetta su di lei, che ha deciso una separazione che tu non vuoi accettare".  "Un’azione - prosegue Celentano - di fronte alla quale non puoi fermarti, come purtroppo non ti sei fermato, altrimenti saresti un Uomo. E invece eri lì pronto, a qualunque suo ordine, ai piedi di sua Maestà la rabbia... 'Uccidere? Si ma non basta - dicevi tu - io voglio invece che lei viva, ma per soffrire'. Ed ecco infine la grande idea che potrebbe condurti all’inferno. Ucciderai i suoi figli che sono anche tuoi e che hai amato, ma non quanto ami il tuo folle desiderio di vendetta. Li soffocherai nel sonno… Poi anche tu fuggirai dalla vita come se non fossi mai nato… Ma tu purtroppo sei nato, e questo non si può cancellare. Ed è proprio nel momento in cui muori che inizia il tuo vero calvario". "E qui - conclude Celentano - mi rivolgo agli assassini: voi potete anche credere che Dio non esiste ma se posso darvi un consiglio, non datelo per scontato. Perché se poi Lui c’è, come è inevitabile che ci sia… la sorpresa per voi potrebbe essere catastrofica".