Argomento

Giornata della Donna

  • Yahoo Notizie

    Digital Gender Gap, cos’è e a che punto siamo?

    Per Digital Gender Gap si intende il divario tra uomo e donna nel rapporto con le tecnologie, disparità che, secondo gli ultimi studi, è ancora molto marcata. Il rapporto della Commissione Europea Women in digital 2019, infatti, mette l’Italia al quart’ultimo posto per conoscenze informatiche e skills femminili, subito prima di Grecia, Romania e Bulgaria Nel Belpaese sembra che le donne abbiano meno accesso ad Internet: il 70% delle italiane utilizza la rete regolarmente, contro l’82% delle europee. Per quanto riguarda la carriera, le donne specialiste in ICT (Information Communication Technology) sono il 15,5% del totale, contro il 17,2% a livello europeo e, a livello professionale, queste donne vengono pagate il 19% in meno rispetto ai colleghi uomini. Il divario inizia fin dalle scuole: le ragazze che intraprendono un percorso di studi STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) sono 11,2 ogni 1000 individui, contro il 13,2 a livello europeo, nonostante nella fascia d’età 16-24 i ragazzi risultino meno competenti delle coetanee

  • Yahoo Notizie

    Sai cos'è il Gender Gap? Fai il videoquiz

    Dopo anni di lotte per la parità dei sessi, la strada è ancora ripida. 5 domande sul gender gap per saperne di più sulla disparità di trattamento tra uomo e donna

  • Financialounge.com

    Emancipazione femminile, non solo gender gap ma soprattutto educazione finanziaria

    Una ricerca Columbia Threadneedle Investments, su un campione di 2.000 individui (1.048 donne) rivela lo stato del sesso femminile in termini investimenti e preoccupazioni finanziarie. Ecco i risultati

  • Yahoo Notizie

    Quiz: 5 domande sulla Festa delle Donne

    La festa delle donne, una ricorrenza celebrata spesso all'insegna della leggerezza. Ma qual è il vero senso della "festa"? 5 domande per scoprire origini e fondamenta della ricorrenza che celebra la donna

  • Yahoo Notizie

    Cos’è la Pink Tax?

    Cos’è): Per pink tax si intende il sovrapprezzo che le donne pagano su determinati prodotti semplicemente perché diretti ad un target femminile. Non è una vera e propria tassa: in pratica lo stesso prodotto è sottoposto ad Iva con aliquota fiscale diversa a seconda della destinazione di mercato. (Su quali prodotti): Questo “sovrapprezzo invisibile” colpisce moltissime categorie di prodotti, dall’abbigliamento alle scarpe, dai prodotti per la cura della persona a deodoranti e profumi. Il nome deriva dal packaging: per tradizione, i prodotti destinati alle donne vengono presentati o associati al rosa. (La Tampon tax): Pannolini e assorbenti femminili vengono colpiti dall’Iva al 22%, lo scaglione massimo riservato ai beni di lusso. Questa tassazione ha sollevato proteste da parte di diverse associazioni, che chiedono che tali prodotti vengano considerati beni necessari e quindi sottoposti ad un’Iva inferiore.

  • Yahoo Notizie

    Una donna come Presidente della Repubblica

    Qual è la migliore candidata al Quirinale? Vota il sondaggio!

  • Yahoo Notizie

    Presidente della Repubblica: le donne che hanno ricevuto voti per il Colle

    Dalla Baronessa alla Iotti, l'elezione del Presidente della Repubblica è sempre stato un gioco da uomini. Ma ci sono donne, nella storia politica italiana, che hanno sfiorato l’impresa e ricoperto anche cariche di altissimo livello.

  • Yahoo Notizie

    Chi è Amalia Ercoli-Finzi

    Classe ’37, Amalia Ercoli-Finzi è una delle persone con più esperienza internazionale nel campo dell’ingegneria aerospaziale È stata la prima donna in Italia a laurearsi in ingegneria aeronautica, titolo ottenuto al Politecnico di Milano nel 1962 Ha ricoperto il ruolo di responsabile scientifico della missione europea Rosetta. Inoltre, collabora come consulente scientifico con la Nasa, l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Agenzia spaziale Europea Tra i riconoscimenti ottenuti, c’è anche la medaglia d’oro dell’Associazione Italiana di Aeronautica e Astronautica È sposata con Filiberto Finzi, con il quale ha avuto cinque figli (4 maschi e 1 femmina) che l’hanno resa nonna diverse volte

  • Yahoo Notizie

    Chi è Lorenza Carlassare?

    Nata a Padova il 1° aprile 1931, Lorenza Carlassare è una costituzionalista e accademica Prima donna a ricoprire la cattedra di diritto costituzionale, insegna prima all'Università di Padova, poi a Verona e quindi a Ferrara É membro dell'Accademia Nazionale dei Lincei, dell'Accademia Olimpica di Vicenza e dell'Accademia Galileiana di Scienze Lettere e Arti di Padova. Durante la XVII legislatura fa parte della commissione per le riforme costituzionali Nel 2014 il Movimento 5 Stelle la propone come Presidente della Repubblica Ha una figlia, Raffaella, nata dal matrimonio con Giovanni Battaglini

  • Yahoo Notizie

    Chi è Marta Cartabia?

    Marta Cartabia nasce a San Giorgio su Legnano il 14 maggio 1963. Si laurea con lode in Giurisprudenza nel 1987 con una tesi dal titolo “Esiste un diritto costituzionale europeo?”. Dopo avere conseguito un dottorato in legge, è stata ricercatrice per l’Università del Michigan e per l’Università degli Studi di Milano. Lavora alla Corte costituzionale e tra il 1999 e il 2004 ricopre il ruolo di professoressa all’Università degli Studi di Verona. Marta Cartabia è tra i fondatori dell’Italian Journal of Public Law, la prima rivista giuridica italiana interamente in lingua inglese. Gli anni duemila la vedono impegnata in diversi incarichi per l’Ue. Il 2 settembre 2011 viene nominata giudice della Corte costituzionale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. (continua nel video...)

CONDIVIDI QUESTA PAGINA