• Notizie
    notizie.it

    Valentina Ferragni replica agli insulti per il suo fisico: le parole

    Valentina Ferragni è stata travolta dagli insulti ma ha deciso di replicare per le rime contro chi l'ha insultata.

  • Notizie
    notizie.it

    Gf Vip, Clizia Incorvaia assente alla finale: i motivi

    Clizia Incorvaia sarà assente alla finale del Grande Fratello Vip? L'ex concorrente ha spiegato perché.

  • Notizie
    notizie.it

    Feltri contro Conte: “Non capisce un ca*** di governo e di tutto il resto”

    Vittorio Feltri perde la pazienza durante la trasmissione Fuori dal Coro a attacca il premier Conte sulla gestione dell'emergenza coronavirus.

  • Sport
    Goal.com

    Momento amarcord tra Ronaldo e Vieri: "5 maggio? Forse era destino"

    Ronaldo e Vieri ricordano i momenti passati all'Inter: "Abbiamo giocato solo 11 partite insieme, troppo poco cazzo".

  • Notizie
    DonneMagazine

    Coronavirus, Anna Wintour: “Mio figlio medico è positivo”

    La direttrice di Vogue Anna Wintour sta vivendo ore molto delicate: il figlio Charles Shaffer è positivo al Coronavirus.

  • Sport
    Adnkronos

    Ronaldinho paga 1,6 mln di dollari e lascia carcere per arresti domiciliari

    L'ex calciatore brasiliano Ronaldinho de Assis Moreira ha lasciato la struttura penitenziaria "Agrupación Especializada" in Paraguay, ma dovrà continuare ad essere "agli arresti domiciliari" nel paese, come ha deciso il giudice Gustavo Amarilla. Ronaldinho, ex giocatore del Barcellona, ​​tra le altre grandi società, ha trascorso 32 giorni in prigione dopo aver tentato di entrare in Paraguay con passaporti presumibilmente falsi. Ora rimarrà, insieme a suo fratello, anch'egli detenuto, sotto la sorveglianza della polizia nella capitale Asunción, secondo quanto riferito da Espn Brasile. Gli avvocati di Ronaldinho, che ha giocato anche don Psg, Milan e Flamengo, hanno spiegato che l'Hotel Palmaroga, situato nel centro storico della capitale paraguaiana, sarà il luogo degli arresti domiciliari per "Ronie" e suo fratello. Affinché il giudice accettasse gli "arresti domiciliari" richiesti da Ronaldinho, gli avvocati brasiliani hanno dovuto pagare un totale di 1,6 milioni di dollari attraverso un conto di Ronaldinho. Questo pagamento è stato decisivo per le autorità a favore del brasiliano. In questo modo, il "Pallone d'oro" del 2005 lascia la prigione dopo più di un mese di permanenza. In quei 32 giorni, Ronaldinho ha celebrato il suo quarantesimo compleanno ed è diventato popolare nel centro penitenziario per le sue partite con il resto dei detenuti.

  • Notizie
    Adnkronos

    Salvini: "Tre persone in chiesa con mascherine non darebbero fastidio"

    "Nessuno pensa alle chiese aperte colme, però se, in tre o quattro, volessero, potessero, mettere piede in una chiesa, non penso che, con guanti e mascherine, darebbero fastidio a nessuno". Così Matteo Salvini, parlando a TeleLombardia. L'ipotesi di riaprire le chiese ai fedeli per Pasqua "era una riflessione sul fatto di come vivere la fede, è chiaro che ognuno la sua fede la vive anche nel privato, la vive a casa, la vive nel suo intimo", aggiunge, tornandoa sua proposta di riapertura dei luoghi di culto, a determinate condizioni. "Ecco io ritengo che anche per quelli che credono, che ci tengono, potersi riavvicinare alla fede anche fisicamente sarebbe importante - Poi decideranno i vescovi, decideranno i medici". "E' chiaro - sottolinea - che non si pensa alle riapertura delle scuole, delle chiese, delle fabbriche, però magari ad aver la possibilità di entrare singolarmente" in chiesa "come uno entra in tabaccheria". Magari "in due, in tre alla volta, come al supermercato, che quando vado a fare la spesa non è che c'è la folla, si entra due o tre alla volta, ti provano la febbre, ti metti i guanti, ti metti il mascherine", spiega ancora il leader della Lega.